Gran Loggia D'Italia di Rito Scozzese

Gran Loggia D'Italia di Rito Scozzese

Chi siamo
Approfondimento

NEWS IN EVIDENZA

NEWS IN EVIDENZA

Il Rito scozzese in Turchia!
Approfondimento

Gran Loggia D'Italia di Rito Scozzese

Gran Loggia D'Italia di Rito Scozzese

La Sede
Approfondimento

COMUNICATO STAMPA

Le dichiarazioni rilasciate dall’Avv. Antonio Binni a nome della Gran Loggia d’Italia degli ALAM nel corso di una intervista pubblicata sul “Fatto Quotidiano” di sabato 11 maggio hanno sollevato reazioni antimassoniche e forti critiche anche all’interno della stessa Massoneria.

I sottoscritti Gran Maestri delle Obbedienze riunite della Conferenza della Massoneria Italiana, organismo nato nel 2018 per difendere i valori etici e rivalutare la tradizione di questa antica Istituzione, intendono dissociarsi da tali esternazioni, contrarie ai principi fondamentali della Massoneria, e puntualizzare il loro pensiero:

-L’ordinamento italiano non offre parametri in base ai quali poter valutare la regolarità di un’associazione massonica; le Obbedienze definite spurie da Binni, che non ha alcun diritto di emettere giudizi, sono soltanto quelle illecite secondo la legge penale, o irregolari perché non osservano i propri statuti.

-Per garantire l’assoluto rispetto delle convinzioni di ciascun iscritto, la Massoneria non prende posizione in materia di politica e di religione. I giudizi politici espressi da Binni in un delicato momento pre-elettorale, si pongono in contrasto con questa regola perché discriminano i massoni che non la pensano allo stesso modo.

-La Massoneria non ha ambizioni elitarie, al contrario accoglie uomini e donne che si distinguono per le loro qualità umane e morali, indipendentemente dalla loro posizione sociale ed economica.


Sergio Ciannella

Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia di Rito Scozzese

Barbara Empler

Serenissimo Gran Maestro del Sovrano Ordine Massonico d’Italia (SOMI)

Michele Ferraro

Presidente del Consiglio nazionale della Federazione Italiana

dell’Ordine Massonico Misto Internazionale “LE DROIT-HUMAIN“

AlessandroNoto

Gran Maestro della Serenissima Gran Loggia Nazionale Italiana di R.S.A.A.

Palazzo del Sacramento Grande Oriente di Napoli


Messaggio di benvenuto del Gran Maestro

Nell’inaugurare il sito della Gran Loggia d’Italia di Rito Scozzese rivolgo un cordiale saluto a tutti coloro che lo visiteranno, ringraziandoli per il tempo che vorranno dedicare a questa “navigazione” e auspicando che qualunque sia il loro scopo, ricerca di informazioni o semplice curiosità, possano trovare soddisfacente risposta.

La Massoneria che si propone al pubblico attraverso questo sito è un’associazione di donne e uomini diversi tra loro per età, condizione sociale, esperienza, orientamento politico e religioso, ma accomunati da un medesimo anelito di libertà, che li rende critici verso ogni forma di condizionamento e desiderosi di realizzare la propria personalità in una prospettiva di elevazione morale e spirituale.
Questa continua ricerca, arricchita dalla esperienza di tutti quelli che vi partecipano, li unisce come compagni di viaggio e li rende fratelli nella condivisione di una scelta di vita virtuosa.
La pratica massonica si avvale dei riti e dei simboli  delle più antiche tradizioni iniziatiche, attraverso i quali segue ogni traccia di “Sacro” per scoprire verità nascoste.
Il sito si propone quindi di diffondere questa modalità di ricerca della conoscenza, alternativa alla scienza ufficiale, che si affida all’intuito oltre che alla intelligenza razionale e inoltre di offrire testimonianze di fatti e storie relative alla Massoneria, di trattare argomenti di arte e cultura, di commentare questioni di interesse comune con obiettività, senza assumere posizioni contrarie al principio irrinunciabile di tolleranza.

Il sito è aperto a tutti, a dimostrazione che la Massoneria non si nasconde ma al contrario vuole farsi conoscere ed apprezzare nella sua essenza, per vincere la diffidenza della opinione pubblica, dovuta a disinformazione e/o pregiudizio ed offrire accoglienza ai tanti spiriti liberi che sono alla ricerca del senso della vita.

La Gran Loggia d’Italia di Rito Scozzese è altresì pronta al confronto di idee e opinioni con chiunque, nella ferma convinzione che la dialettica costruttiva sia garanzia della convivenza civile e fermento del progresso umano.

Il Gran Maestro
Sergio Ciannella

La Storia

La Gran Loggia d'Italia di Rito Scozzese nasce come emanazione del Supremo Consiglio del 33° ed ultimo Grado del del Rito Scozzese Antico ed Accettato, il cui governo è stato assunto in via provvisoria da Sergio Ciannella, Venerabile Gran Priore, in forza dell’art. 49 dello Statuto, che attribuisce a questa carica il potere di sostituire il Sovrano Gran Commendatore e il Luogotenente in caso di vacanza.
Leggi

Perché registrarsi?

Accesso a contenuti esclusivi e approfondimenti